COORD. ADRIANO AMATO

Al Pd: Basta messaggi ambigui che aprono scenari

Un giorno Calenda, l’altro Martina, smentiscono affermazioni e si aprono polemiche. Non sarò di certo io a difendere i giornali che con i loro titoli diversi dai contenuti degli articoli diffondono in concreto notizie false. Io li denuncio e combatto da anni, quotidianamente.

Però in questo momento così delicato, c’è… Continua a leggere

Perché chi accosta il M5S alla politica fa ridere

È un modo di dire Di Maio, stai tranquillo.  Tu sei un bravissimo attore, talmente bravo a recitare i copioni che ti scrivono, che i giornalisti credono veramente che tu sia un uomo politico. Anche se dovresti fare una scuola per migliorare. Ottima l’impostazione della voce e la mimica facciale,… Continua a leggere

TREGUA? NO DI MAIO, NON TE LA PUOI CAVARE COSÌ

Spieghiamo in 4 parole la nostra indisponibilità a rimanere in un partito che scende a patti o anche dialoghi con questo Movimento.

Queste le parole di Di Maio:

“Credo che ora il senso di responsabilità nei confronti del Paese ci obblighi tutti, nessuno escluso, a sotterrare l’ascia di guerra”. 

E… Continua a leggere

Perché non faccio il tifo per un segretario

 

Ieri da una mia battuta di puro spirito, non politica, fatta su Martina, si è acceso sui social un dibattito che sembrava già la campagna per le primarie per l’elezione del Segretario.

Lo dico apertamente, non ci sto. Io al totonomi non partecipo, non mi interessa. Io… Continua a leggere

AH SE IL PD NON FOSSE PD

Sì, così pensavo stamattina leggendo alcuni post di Fabio Martini e Mattia Feltri, se il Pd non fosse di nome e di fatto democratico, avrebbe potuto inserire in statuto una norma come una di quelle che hanno inserito in regolamento i 5S, secondo le quali chiunque dovesse esprimere “comportamenti suscettibili… Continua a leggere

Perché sono orgoglioso di aver perso

Non se ne può più di sentire, leggere, ogni cinque minuti, in ogni dove, “Renzi deve lasciare perché ha perso”.

Lo dico a prescindere dal fatto che stiamo parlando di Renzi, vale per chiunque. Credo che questa teoria sia la prova provata dello scadimento della politica. La politica è politica,… Continua a leggere

Chi è il nuovo Presidente della Camera

È lui, Roberto Fico siederà su quello scranno che fu di Nilde Jotti e Sandro Pertini.

Quarantaquattrenne di buoni studi, laureato a Trieste in Scienze della Comunicazione. Vi sto leggendo nel pensiero “ecco, la solita facoltà di quelli che devono prendere a tutti i costi un pezzo di… Continua a leggere

ESEMPIO PRATICO DI COME SI INDIRIZZA L’INFORMAZIONE

Ieri 12 Marzo, come sapete abbiamo organizzato un flashmob al Nazareno, per portare una rappresentanza della base a testimoniare la propria contrarietà a qualsiasi inciucio con il M5S.

Tante televisioni ci hanno ripreso, diverse ci hanno intervistato. Qui diamo una sintesi delle nostre risposte  al giornalista della trasmissione Agorà… Continua a leggere

L’avevamo detto che non avrebbe vinto nessuno

Un’amica chiedeva: perché tutti parlano ancora di Renzi piuttosto che di chi ha vinto?

Semplice. Queste non sono state elezioni per un nuovo parlamento, un nuovo governo, ma elezioni contro Renzi. Come del resto il Referendum.

Lo scherzo maggiore che Renzi potrebbe fare oggi a tutti è togliersi dai… Continua a leggere

FACCIAMO SENTIRE IL CONSENSO DELLA BASE

Il segretario e il Presidente devono sapere che la base è con loro, come lo sarà l’intera Direzione.

Smentiamo la stampa che da ore e ore discute di questa idea folle di un Pd che dovrebbe appoggiare un governo 5 Stelle.

Lunedì 12 prima della Direzione Nazionale, facciamoci trovare al… Continua a leggere

L’antifrode non è una bufala ma non ci interessa

Cosa dice la legge in proposito?

. Ogni scheda e'  dotata  di  un  apposito  tagliando  rimovibile,
dotato  di  codice  progressivo  alfanumerico  generato   in   serie,
denominato "tagliando antifrode", che e' rimosso e  conservato  dagli
uffici elettorali prima dell'inserimento della scheda nell'urna». 
  ....
    a) al primo comma, dopo le parole: «scheda… Continua a leggere

Caro Silvio ti scrivo …

Caro Silvio, che sia vero quello che dice la stampa illuminata, che ti sei rincoglionito?

A me sinceramente non sembra, anzi mi sembri in ottima forma, a volte più lucido di tanti giovani e sicuramente più esperto ed avveduto del 1994.

E allora direbbero a Roma: “ce fai”. D’altronde come… Continua a leggere

SFATIAMO LA BUFALA CHE UN PARLAMENTARE ELETTO POSSA RINUNCIARE

Prima ci avevano addirittura raccontato che un candidato espulso dal Movimento potesse rinunciare alla candidatura. La bufala fu presto smentita, chi è candidato è candidato, non può ritirarsi.

Ora continuano a far circolare quest’altra bufala, che siccome hanno firmato un accordo, i candidati espulsi ma eletti, rinunceranno a entrare in… Continua a leggere

Fascismo e Antifascismo, cosa sono oggi ?

Il Ministro Minniti dice: “ Il fascismo è morto per sempre”.  Emanuele Fiano dichiara esattamente il contrario.

Non la pensano allo stesso modo ?

Io penso invece che ci sia confusione nel tema, soprattutto nel significato della parola Fascismo, perché ognuno gli attribuisce un senso diverso.

Proviamo a riflettere… Continua a leggere

Fact-checking, una nuova fabbrica di bufale in Tv

Se vado indietro con la memoria, non ricordo un Biagi, un Montanelli, un Bocca, un Ottone, addentrarsi in analisi di pura economia. Ogni giornale aveva l’addetto all’economia e quello era veramente esperto e poteva permettersi di entrare nei dettagli, ognuno dal suo proprio punto di vista.

Questo fino a un’epoca… Continua a leggere

BREVE STORIA DEI CANDIDATI DI CENTROSINISTRA

Ormai è la frase più ricorrente quando parli con esponenti e simpatizzanti della sinistra che si sente depositaria della verità, sia quella dentro sia quella fuori al Pd:

Ma voi avete candidato Casini a Bologna!

Già, i comunisti si rivolteranno nella tomba, ma visto che si erano già rivoltati… Continua a leggere

Apri allegati e cerca la tua regione nelle tabelle :

A1 = UNINOMINALE CAMERA

A2= PLURINOMINALE CAMERA

B1 = UNINOMINALE SENATO

B2 = PLURINOMINALE SENATO

Lasciate in pace Enrico, non nominatelo a vuoto

Vi chiederete, come mai mi ricordo di Enrico, proprio oggi. Perché l’ho sentito nominare più volte in questi giorni, credo a sproposito.

“io vengo dal Pci, vengo da Berlinguer, io in questo Pd non mi riconosco più”. Una delle tante frasi, presa a caso. Il tema del giorno, imposto anche… Continua a leggere

BASTA POLEMICHE E RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE

Ieri una piccola parte della base del Pd, piccola ma rumorosa, non ha dato una gran bella immagine di sé.

Ho visto di tutto, militanti che si sono lasciati influenzare dalle bufale mediatiche dei Tg senza curarsi di appurare i fatti. Ho visto aspiranti al seggio delusi, ho visto ottantenni… Continua a leggere

E I MEDIA CONTINUANO A FARE SCIACALLAGGIO

Non bastano i processi per direttissima che si susseguono da stamattina, quando ancora non si capisce nemmeno quale sia il reato, chi siano le vittime. Non bastano politici disgustosi che fanno sciacallaggio un tanto al Kilo, perché sparano a caso sull’avversario che gli conviene, tanto i loro elettori sono talmente… Continua a leggere

No, scordatevelo, il Pd non tornerà indietro

Ripubblichiamo la foto che inserimmo alla vigilia del referendum, che raffigurava la difficile situazione in cui veniva a trovarsi il Pd e il suo segretario.

Partiamo da lì e cerchiamo di esaminare cosa sta succedendo oggi intorno al Pd, prendiamo a caso alcuni titoli dei giornali.

Quello più significativo:

Padellaro… Continua a leggere

Attenti lavoratori, Silvio vuole aumentarvi le tasse

Così per dire, visto che poi si viene accomunati ai promettitori seriali, per aver pensato a un’abolizione graduale del canone Rai. (a costo zero)

Silvio prevede una flat-tax al 23%. Salvini al 15%.

Chi prende più voti attua la sua percentuale, dicono loro.

Quale è meno peggio? Due elementi: abbiamo… Continua a leggere

Ognuno ha la città che si merita? pensiamoci

Pensieri sparsi, pensati passeggiando per Milano qualche giorno fa.

Che dire, giri per i quartieri dove hai vissuto, al posto di una stazione, al posto di vecchie fabbriche trovi edifici nuovi di zecca, belli, luminosi, e trovi anche giardini.

Cambi zona, passi per la stazione Garibaldi, di fronte una volta… Continua a leggere

LA BUFALA DELL’AUMENTO DELLE BOLLETTE

Di preciso chi mette in relazione l’aumento bollette con gli 80 euro, lo fa per ignoranza o per disonestà ?

Ci facciamo questa domanda perché troviamo difficile vedere una correlazione fra i due fattori.

Proviamo a fare due calcoli. Si annuncia un aumento delle forniture di luce e gas a… Continua a leggere

BOSCHI IL CASO DELL’ANNO

Sta per finire la legislatura, chiuderà anche la Commissione Banche, e avrà vinto l’accozzaglia, perché di banche si è parlato pochissimo, del caso Etruria, che rappresenta l’1.5% del problema e della Boschi che non c’entra niente, si è parlato moltissimo.

La cosa sconvolgente però è l’entità del fuoco compatto e… Continua a leggere

Caro Matteo Fake news o semplicemente bufale ?

Caro Matteo, mentre sento parlare di fake-news, ho l’impressione che ancora una volta il mondo politico, sul web, abbia le idee confuse. Tranquillo, è un problema globale, basti vedere la legge assurda fatta dalla Merkel.

Perché? Primo pensare di regolamentare il web, significa non sapere cosa sia. Secondo e più… Continua a leggere

Grasso: il Pd non c’è più.

Caro Presidente, se il Pd non c’è più, tira giù la saracinesca del tuo palazzo e vattene a casa, perché significa che non c’è più niente.

Ormai è un tormentone, la frase più gettonata in bocca agli stolti, a chi pensa veramente che una bugia ripetuta all’infinito divenga verità.

In… Continua a leggere

Il Pd e il consenso della GGGEnte

Come ad ogni evento elettorale mi ritrovo, da solo come un cane a porre l’attenzione sempre sullo stesso argomento. I motivi del mancato o riposto consenso.

Ascolto i commentatori all’amatriciana, ascolto il popolo della sinistra che puzza di sinistra, quello che ha più leader che elettori, ma onnipresente e reboante… Continua a leggere

LA FAVOLA DELL’AUTONOMIA DI ALCUNE ISTITUZIONI

Sì, amici, pensateci prima di declamare le solite frasi fatte sull’autonomia di alcune istituzioni. Due a caso, Bankitalia e Consulta. Sono organi, chi più chi meno espressi da governi, maggioranze parlamentari. Non scendono dal cielo inviati da Colui che tutto puote.

Quindi finiamola con queste litanie delle autonomie, perché… Continua a leggere

BUFALE SUL ROSATELLUM

Secondo i sondaggi (quelli seri, non quelli de LA7) il Pd è il primo partito.

Studi approfonditi del giorno dopo, che analizzano le intenzioni di voto, ci dicono che rispetto a queste percentuali, il Pd con il Rosatellum rischia di arrivare terzo, con il consultellum, ovvero senza nessuna nuova legge,… Continua a leggere

LAVORO: VERITÀ E IMPOSTURE

Nei giorni scorsi sono stato personalmente colpito dalle notizie date da alcuni media in merito a un rapporto della Fondazione Di Vittorio in relazione all’andamento del lavoro. Titoli nettamente negativi, in base ai quali chi li ascolta non può che pensare che i governi ultimi abbiano nettamente fallito in materia… Continua a leggere

MEDIA: potere forte numero 1 ?

Stamattina mentre ascoltavo Padellaro mi facevo delle domande a cui sinceramente non so dare risposta.

Più o meno il percorso dei miei pensieri era questo:

Per esempio, metti che io nella vita produca e venda televisori. Metti che io consegni agli acquirenti dei bei cartoni, ben confezionati, con dentro delle… Continua a leggere

Quell’arrogante del segretario

Vedo che continua il dibattito e la solita divisione fra Guelfi e Ghibellini sul tema: Renzi ha fatto bene a rispondere così a quella signora?

Io sposterei un attimo la questione, perché è molto più ampia che quell’incidente insignificante.

Qui non si tratta di difendere il segretario sempre e comunque,… Continua a leggere

Analogie tra il terrorismo nostrano e quello Islamico

C’era chi li chiamava “compagni che sbagliano”, c’era chi li chiamava “camerati che si fanno onore”, ma tutti noi li consideravamo semplicemente Pazzi.

C’è sempre un fattore esterno che crea emulazione e che fa breccia in persone fragili, disturbate, ma non esiste mai un denominatore comune nei terroristi… Continua a leggere

Immigrazione? tanta aria fritta in mano a sciacalli

Correva l’anno 1998, governava Romano Prodi. Partecipavano assieme al Pds tra gli altri, Comunisti unitari, Verdi. Appoggiavano il governo altri, come Rifondazione Comunista. Erano Ministri, Bersani, Di Pietro e tanti altri.

Quell’anno nasceva la prima legge che inquadrava globalmente l’immigrazione. Si chiamava legge Turco-Napolitano ( i suoi autori).

Obiettivo maggiore… Continua a leggere

LETTERA APERTA A MATTEO RENZI

La tua ultima Enews di ieri sera, l’ho condivisa nei contenuti al 99%. Ma c’è una frase che mi ha fatto fare un salto sulla sedia.

Questa:

Noi staremo fuori dal recinto delle polemiche, non litigando con nessuno e discutendo solo dei problemi degli italiani.

Non ci siamo Matteo, le… Continua a leggere

PERPLESSITÀ SULLO IUS SOLI

Premetto, questo post non vuole entrare nel merito della legge.

Sostanzialmente non ho nulla da dire e aggiungo che non avrei nulla da dire nemmeno su una Ius Soli secca, all’americana per intenderci.

Comunque non posso non farmi alcune domande. Credo che chiunque sia dotato di senso della realtà, sappia… Continua a leggere

Luci ed ombre sulla legge elettorale

Cosa possa pensare un maggioritario come me del testo Fiano in materia elettorale, chi legge lo immagina bene: non darà governabilità o – più esattamente – toglierà ogni residua (dal 1993) possibilità agli elettori di fare loro la scelta di governo: completamente affidata alle trattative postvoto dei gruppi entrati in… Continua a leggere

Pil: Rialzo = 1.2 Sorpresa ? NO!

La storia si ripete.

La Repubblica Italiana ha avuto decine di Ministri economici. Un tempo erano separati, Finanze, Tesoro, Bilancio, poi un unico Ministro dell’economia.  Hanno sempre avuto, tutti un’unica caratteristica in comune, quella di iscrivere a bilancio previsioni irrealizzabili, che puntualmente si dimostravano tali.

A cambiare la storia… Continua a leggere

Basta! Vergognatevi voi, siete sporchi!

In questi momenti, tragici, di solito preferisco tacere. Gli altri però parlano, parlano anche a sproposito.

Cercano di trarre vantaggio per le loro idee, per i loro simboli, per i luoghi comuni.

Non sto qui a parlarvi degli pseudo-razzisti, dei fondamentalisti cattolici, dei Salvini di turno.  Non mi toccano… Continua a leggere

Debora e l’ipocrisia di sinistra che dura a morire

Non fa in tempo ad assopirsi l’affaire Boschi che nasce dal nulla l’affaire Serracchiani.

Quest’ultimo però trova urla e guaiti più a sinistra e dentro lo stesso suo partito che fuori.

Perché? Cosa ha detto di tanto strano e travolgente Debora?

Queste le parole: “la violenza sessuale è un atto… Continua a leggere

Altro mistero sull’incendio di Pomezia.

Questa è la foto pubblicata da Agostino Gaeta, direttore del settimanale del litorale romano CONTROCORRENTE.

Il lettore di quel giornale, che ha scattato la foto afferma di averla scattata alle 8,15.

Sta di fatto è che qualsiasi ora sia stata, la foto testimonia che l’incendio è nato all’esterno. La giusta… Continua a leggere

Pomezia: un disastro annunciato ?

Ho ascoltato poco fa in diretta un’intervista a Fucci (sindaco m5s di Pomezia). Risposte molto equilibrate e di buon senso. Mi piacerebbe che lui e i suoi amici usassero lo stesso metodo quando si parla degli altri, ma è chiedere troppo.

Rimane la perplessità: ha ricevuto un anno fa… Continua a leggere

COME VOTARE ALLE PRIMARIE

SEI TESSERATO ?

Devi recarti al seggio corrispondente al seggio dove voti a tutte le elezioni, dalle 8.00 alle 20.00, munito di tessera del Pd, tessera elettorale, documento di identità.

Non sei tenuto a pagare i due euro

NON SEI TESSERATO ?

Devi recarti al seggio corrispondente al… Continua a leggere

Siria: solo sconcerto, nessuna certezza

Abu-Bakr-al-Baghdadi, Bashar al-Assad, Vladimir Vladimirovič Putin , Tayyip Erdoğan.

Questi quattro leader, rispettivamente dell’Isis, della Siria, della Russia e della Turchia, sono quelli che ci vendono la loro verità sul tragico e sconcertante episodio in Siria, quello che ha sconvolto più di tutti il mondo,… Continua a leggere

DATI DEFINITIVI SUL CONGRESSO PD

Notiamo polemiche e divergenze sui numeri. Forse è bene chiarire che non ci sono ancora dati ufficiali, per una scelta qui sotto spiegata dal Partito.

Quindi mettetevi l’animo in pace, bisogna aspettare le convenzioni provinciali di domani.

Comunicato:

“La commissione nazionale per il Congresso, all’unanimità, ha scelto che l’organizzazione nazionale… Continua a leggere

Vi spiego come funziona lo screditamento di personaggi

Funziona così.

C’è la necessità di screditare qualcuno oppure di “coprire” mediaticamente uno scandalo maggiore (o, come nel caso di questi giorni, entrambe le cose anche se più la seconda della prima).
La parte più difficile – anzi, meno facile – è trovare un appiglio verosimile e legato indirettamente e… Continua a leggere

LETTERA APERTA A ANDREA ORLANDO

Carissimo Andrea,

lo dico con sincerità, mi hai veramente deluso.

Forse il fatto che eri sempre stato in silenzio, forse il fatto che non hai mai fatto nulla in vita tua che potesse provocare un dissenso, per il semplice fatto che non hai proprio fatto nulla, nonostante le innumerevoli cariche… Continua a leggere

E se fosse il nostro concetto di lavoro a fare acqua?

Ieri tutti i media e tutti i social erano totalmente impegnati a discutere sull’ultima uscita del ministro Poletti.

Ho visto chi ha minimizzato, ho visto chi lo ha attaccato violentemente.

Non sto qui ad analizzare la frase del ministro, tra l’altro estrapolata da un discorso generale che conoscendolo ne avrebbe… Continua a leggere

Europa: uno spiraglio di speranza

Sabato abbiamo pubblicato un nostro servizio video dove abbiamo ripreso alcuni momenti della Manifestazione per il 60° anniversario dei Trattati di Roma.
Il video ha un titolo provocatorio: “Questa Europa è utile così com’è?” Forse in rete si è creato un piccolo equivoco, la domanda nel nostro immaginario… Continua a leggere

Perché Renzi piace alle donne

Spesso mi chiedo perché Matteo Renzi, piaccia soprattutto alle donne.
Perché è vero, nei post femminili trovo un trasporto e una passione, che meno si ritrovano in quelli maschili. E allora cerco di darmi delle risposte.
Piace forse perché è giovane , e allora intenerisce chi giovane non lo è… Continua a leggere

Compagni, attenzione: Vogliono fregarci!

Cari amici, questa è un’esortazione personale. Non mi rivolgo a tutti, solo ai miei compagni di partito per dire: NON CI SIAMO.

Non è una novità che in questo paese esistano ormai da tempo forze più o meno palesi che spingono il paese in una certa direzione. È anche… Continua a leggere

VITALIZI: LE SOLITE BUFFONATE A 5 STELLE

Siamo alle solite, sempre la stessa storia. I pentacialtroni montano delle farse con il solo scopo di poter poi fare una gazzarra. A loro dei cittadini interessa meno di zero.

Ecco come ce la racconta Marco Di Maio, giornalista e Deputato del Pd.

Hanno impedito di parlare ad alcuni deputati… Continua a leggere

Giglio Magico? Pizza magica!

Ogni giorno ce n’è una, titoli, servizi, scandali, e alla fine: di che parliamo?

Eccole le nuove nomine, di toscano ce n’è uno solo, è solo un passaggio da una partecipata a un’altra, ma del resto quest’uomo era già dirigente di un ente statale con Bassanini in tempi non sospetti.… Continua a leggere

Strane storie intorno al caso Minzolini

Intanto vi racconto questa, una bazzecola, ma che incuriosisce.

Minzolini  illustra nella sua difesa il problema di essere stato giudicato da un Magistrato precedentemente in politica in parte avversa.

Mi incuriosisce, voglio sapere chi è. Nel web non c’è traccia, tutti raccontano la storia e nessuno fa il nome.… Continua a leggere

EGUAGLIANZA NON È EGUALITARISMO

A Sinistra spesso si sente parlare di “egualianza” essendo uno dei mantra della Sinistra, ma accade a volte che chi parla di questo termine non ne capisca il vero significato e lo “scimmiotti” magari solo per averlo sentito dire in un comizio politico o, peggio ancora, in televisione.

A mio… Continua a leggere

SALVINI: chi ha vinto, chi ha perso

Mi son trovato spesso negli ultimi anni, a non essere d’accordo con alcuni amici nel valutare Salvini. Loro lo definivano un imbecille. Io, al netto della posizione all’opposto della mia, al netto di ritenere che sia uno senza scrupoli, uno abituato a non crearsi remore a cavalcare ma anche ampliare… Continua a leggere

Errori di Renzi? parliamone seriamente

Ieri ho lanciato questa provocazione su un social per vedere poi l’effetto.

La mia curiosità non era dovuta al capire le motivazioni di chi parla di errori di Renzi in televisione dalla mattina alla sera, per quelli è colpa dell’ex Premier, il terremoto, la fame nel mondo, la nascita dell’Isis… Continua a leggere

Perché nel mondo evoluto il caso Consip non esisterebbe

Alfredo RomeoQualche giorno fa Edmondo Bruti Liberati, ex Presidente dell’Associazione Magistrati, diceva in televisione, che se in Italia l’attività di Lobbying fosse regolamentata come in tutto il mondo, l’affare Consip come tanti altri casi eclatanti forse non si sarebbe nemmeno aperto.

Bisogna dare atto a quest’uomo di essere una voce… Continua a leggere

ULTIMI TWEET

Segui @politecait su Twitter.

ARCHIVIO ARTICOLI

aprile: 2018
L M M G V S D
« Mar    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30