MENUMENU
MENUMENU
MENUMENU
MENUMENU

Immigrazione? tanta aria fritta in mano a sciacalli

Correva l’anno 1998, governava Romano Prodi. Partecipavano assieme al Pds tra gli altri, Comunisti unitari, Verdi. Appoggiavano il governo altri, come Rifondazione Comunista. Erano Ministri, Bersani, Di Pietro e tanti altri.

Quell’anno nasceva la prima legge che inquadrava globalmente l’immigrazione. Si chiamava legge Turco-Napolitano ( i suoi autori).

Obiettivo maggiore della legge: contingentare e regolare gli ingressi di immigrati nel nostro paese, in pratica allineare l’Italia a praticamente tutti i paesi del mondo.

C’era un’emergenza particolare? C’erano guerre, rivoluzioni, c’era l’Isis ? niente di tutto questo, arrivava a malapena una barchetta al mese.

Qual è il significato pratico, reale, di contingentare ? NON POSSIAMO ACCOGLIERLI TUTTI.

In sintesi nel 1998, un governo formato da sinistra e ultrasinistra affermò, che non potevamo accoglierli tutti.

Qualcuno scese in piazza contro questa legge? NO!

Allora posso dire ai candidi scandalizzati per quella frase detta oggi, cosa penso di loro? Lo dico: IPOCRITI, FALSIMORALISTI, SCIACALLI!

Lo so non è solo questo, a scandalizzare è anche la frase: “aiutiamoli a casa loro”.  Non vi piace? La trovate assurda? Sapete perché ? perché siete RAZZISTI!

Per voi è impensabile che questi negri di merda possano vivere bene nei loro paesi di merda. Loro devono venire qui e noi razza superiore li civilizzeremo, o quantomeno ci proveremo, perché questi sono bestie.

RAZZISTI!

Non c’è persona normale che sia felice di lasciare il posto dove è nato e cresciuto. Se lo fanno è perché la situazione attuale è insostenibile. Chi affronta un viaggio in barca sapendo che ha non più del 40% di probabilità di sopravvivere, lo fa perché sa che rimanendo nel suo paese le probabilità sono di molto minori.

Voglio dire che l’emigrazione potrebbe non esistere? Nemmeno per sogno. Lo spostamento di popoli è sempre esistito e sempre esisterà. Quest’anno in Italia superiamo il picco massimo di emigrazione verso paesi esteri. È la fame? No! La maggior parte di questi ragazzi che emigrano finiscono a lavare piatti in qualche paese occidentale. Potrebbero farlo anche qui? Certo che potrebbero. Ma per caso avete visto un solo italiano nelle cucine dei ristoranti? I Bar non sono pieni di cartelli “cercasi personale” ? dietro ai banchi quanti italiani e quanti stranieri ci sono?

In sintesi, cosa penso di questa polemica nata su una pagina del libro di Renzi? Aria fritta, il nulla.

Però lasciatemelo dire, il problema esiste e si fa riconoscere ogni giorno. Tutti i partiti di sinistra Pd incluso, strabordano di totem e tabù. Slogan inconcludenti da cui non si prescinde, argomenti intoccabili.

Allora la penso come Salvini? NO!

Non spiego perché, mi vergogno a farlo, ma se avete un minimo di onestà e non siete farabutti come certi sporca carta cialtroni, sapete bene che la differenza è sostanziale.

Come sapete bene , il Pd e Renzi continuano a perdere consensi nelle periferie, proprio perché  non sono mai venuti meno all’impegno e all’idea che si debba fare di tutto per salvare le vite di chi affronta il mare e tutti quelli che chiedono asilo devono essere accolti. Questo è stato fatto, le nostre città sono piene di rifugiati, soprattutto quelle più piccole, dove è visibile a vista d’occhio. Salvo l’onestà delle cooperative italiane, queste persone sono accolte in luoghi sani, decorosi, a volte lussuosi, sono nutriti e vestiti.

Tutto questo fa perdere consensi di larga parte della popolazione e chi pensa che io stia parlando di popolazione di destra, vive sulla luna.

E dopo tutto ciò si deve anche essere tacciati di razzismo per una frase banale?

Ma vergognatevi !

Se hai trovato interessante questo articolo, clicca su una pubblicità a caso, a te non costerà nulla a noi ci aiuterà a investire in ricerca

Una risposta a Immigrazione? tanta aria fritta in mano a sciacalli

  • Riflessioni intelligenti, razionali e sensate che meritano la totale condivisione

ULTIMI POST

MINNITI SI CANDIDA ALLA SEGRETERIA PD

Sono ormai mesi che il mondo renziano è in fermento, che parla di congresso, mentre Renzi non ne parla, che …
Leggi Tutto

No, Leu non va derisa, però …

Oggi un post mi ha fatto molto riflettere. Diceva che nessuno, del Pd o comunque di orientamento di centrosinistra, dovrebbe …
Leggi Tutto

PENSIONI, CHE FREGATURA …

La questione pensione rappresenta l’ennesimo esempio di come ci sia un’enorme differenza tra le promesse false e/o demagogiche e la …
Leggi Tutto

Gozi: “serve un nuovo movimento politico”

dobbiamo promuovere un nuovo movimento, aperto a tutti coloro che condividono senso dell’urgenza e nuova direzione, non chiedendo cosa hanno …
Leggi Tutto
NOTIZIE DAL MONDO

NOTIZIE DAL MONDO – Cap. 13

SE ANKARA DÀ UNA MANO ALL’ISIS… SIRIA: due mesi fa circa le forze curde (SDF) appoggiate dalla coalizione a guida …
Leggi Tutto
/
ARCHIVIO ARTICOLI
luglio: 2017
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
GLI ARTICOLI PIÙ GETTONATI
  • Come un libro può aver causato il disastro italiano
    Chi sono questi due? Semplicemente due giornalisti che nel 2007 scrissero un libro entrato nella storia: LA CASTA. In teoria Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo non hanno alcuna colpa. In pratica sì, si portano sulle spalle una grande responsabilità, quella di aver dato il LA al degrado del paese. In teoria hanno solo scritto […]
  • Quando un leghista sputtana il nostro paese
    Questo è il video cui  l'eurodeputato Ciocca si è vantato di aver difeso l'Italia.  Si toglie una scarpa e sporca il documento ufficiale di Moscovici. https://twitter.com/i/status/1054749403150475265 Abbiamo cercato in rete una parola di scuse o qualcosa di simile da parte del suo capo Matteo Salvini, ma niente, lui ha altro da fare. Non ci sono […]
  • LETTERA APERTA A ANDREA ORLANDO
    Carissimo Andrea, lo dico con sincerità, mi hai veramente deluso. Forse il fatto che eri sempre stato in silenzio, forse il fatto che non hai mai fatto nulla in vita tua che potesse provocare un dissenso, per il semplice fatto che non hai proprio fatto nulla, nonostante le innumerevoli cariche che hai avuto, insomma, che […]
  • Troppo facile vincere e poi passare la patata bollente a chi perde
    Le sceneggiate a cui stiamo assistendo in questi giorni sarebbero esilaranti se non fossero deprimenti per la loro meschinità. La pochezza di chi ha vinto raccontando balle agli elettori e adesso non sa che carte pigliare, quella dell’intero establishment dei media che ha pompato iniziative inaudite sia ai tempi del referendum che nell’ultima consultazione, e […]