Privacy Policy
MENUMENU
MENUMENU
MENUMENU
MENUMENU

Un esempio di cosa porterebbe la statalizzazione grillina

Prendo ad esempio la E45. Le superstrade si sa, sono normali autostrade solo che non si paga il pedaggio. Non avendo introiti non possono essere concesse in gestione a privati, quindi la manutenzione è totalmente affidata allo stato, nel nostro caso all’Anas.

La E45 è l’arteria che va da Terni a Cesena, chi la frequenta sa bene che il manto stradale ricorda più le strade di Roma che non un’autostrada, quindi sicuramente era ora di provvedere al suo rifacimento. C’è modo e modo però, non si possono penalizzare i cittadini sparsi su tutto quel percorso che usano questa strada per lavorare, per vivere. Ho iniziato a percorrere  quotidianamente il tratto fra Terni e Perugia in Luglio (non so prima) e oggi 20 Settembre la situazione non è cambiata. Amici mi dicono che la situazione è uguale anche in Romagna.

Lavori di rifacimento, per altro lentissimi, non un Km alla volta come sarebbe logico, ma sull’intero percorso, rendendo impraticabile lo scorrimento perché ci sono decine e decine di km a una sola carreggiata. Questo non è niente, parliamo delle uscite. Com’ è possibile chiudere per intere settimane l’entrata o l’uscita a una città? Prendo a esempio Todi, ha due uscite, sud e nord, ad oggi venendo da Terni le uscite sono entrambe chiuse da settimane, l’entrata verso Perugia che vedete in foto è chiusa da due mesi.

Adesso provate a percorrerla e vi troverete con tratti il cui manto è stato rifatto, ma sembrano tappeti, un quadrato sì un quadrato no e la cosa più strabiliante e passare sui tratti nuovi e scoprire delle belle buche sull’asfalto.

Detto questo, provate a pensare se succedesse una piccola parte di questo su un’autostrada ad esempio sull’Autosole? Sarebbe il finimondo. Ma non succede, le autostrade sono rifatte in continuazione e ve lo dimostra il fatto che sono ineccepibili, ma di sicuro viene fatto con criterio, senza danneggiare gli utenti.

Come dire, si fa presto a parlare per stereotipi, per ideologia, per ignoranza, poi però i fatti son fatti.

Certo, lo sappiamo, in Germania le autostrade sono ottime e le gestisce lo Stato, certo sono tutte gratuite, chi dovrebbe gestirle? Qui però siamo in Italia.

Se hai trovato interessante questo articolo, clicca su una pubblicità a caso, a te non costerà nulla a noi ci aiuterà a investire in ricerca

0
CONDIVIDI su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chi è Online
Al momento non ci sono utenti online
Membri attivi di recente
MASSIMO MINNETTI
Foto del profilo di STAFF
ADRIANO AMATO
PIERO GIORDANO
BRUNO MAZZARINO
ENRICO RICCIATTI
ARCHIVIO ARTICOLI
GLI ARTICOLI PIÙ GETTONATI