COORD. ADRIANO AMATO

MENUMENU
MENUMENU
MENUMENU
MENUMENU

RIFLESSIONI

Riflettiamo sulla Gestione delle Autostrade

Non c’è giorno in cui oramai non ci tocca dire che la politica sia ridotta a tifo calcistico.

Oggi la partita si gioca fra pro e contro Benetton. Assurdità, fuori da ogni logica, pura ideologia e pura propaganda che poco c’entrano con quello che è successo a Genova. Premettiamo… Continua a leggere

DIALOGO TRA UN RAZZISTA E UN ANTIRAZZISTA

A: Hai sentito Salvini?  dice che non c’è nessuna emergenza razzista. Non conosce vergogna.

B: Ho sentito, ma scusa, quale sarebbe questa emergenza razzista?

A: Come quale sarebbe? Non vedi che escalation di azioni razziste?

B: Io vedo un’escalation di articoli di giornale non di fatti, quelli ci sono sempre… Continua a leggere

NOI TUTTI, PECORE AL SEGUITO DEI POTENTI

Non se ne può più, amici miei, a volte viene veramente la voglia di dirvi, nteregghepiù. D’altronde come voi direte a me.

Lasciatemi per una volta (per oggi) sfogare, senza censure.

Trovo veramente insopportabile che tutti e dico tutti, si lascino trasportare dal torrente il cui percorso è segnato… Continua a leggere

Perché Salvini ha vinto e l’Italia ha perso

Non ho dubbi, con pochi meriti, anzi nessuno, ma hai vinto. Hai soggiogato il paese intero.

Sei riuscito a far parlare delle tue farneticazioni, tutta l’Italia, tutti i giornali, tutte le trasmissioni televisive. Non esistono più altri temi, né in tv né sui social, o si parla di te o… Continua a leggere

Commento sulla situazione attuale del Pd.

Pensavo che il passato fosse passato – invece no, c’è ancora chi (giustamente, siamo un Paese libero e una democrazia) ritiene che il passato sia la soluzione. Condivisibile, per carità. Non per me personalmente però. Non mi ritengo parte dell’élite, né tantomeno ricca, oppure bigotta. Sono una ragazza di 24… Continua a leggere

La squadra di calcio è una fede, il partito no

Premesso che ognuno fa quello che vuole, premesso che non ho dichiarazioni personali da fare.

Mi lasciano perplesso alcune dichiarazioni che leggo da militanti del Pd, del tipo: “il …. è il mio partito” e cose simili.

Sarà perché non sono appassionato di calcio  ma credo che un partito non… Continua a leggere

Vi racconto perché Salvini ha già fallito

Adesso vi racconto una storia. Fino a qualche anno fa abitavo a Roma, in un quartiere che faceva parte di un Municipio guidato da un Presidente di Sel, noto per la sua politica di protezione dei Rom. Il quartiere vicino, storicamente il quartiere rosso di Roma, sotto la sua guida… Continua a leggere

Basta con il politically correct

Sì, lo voglio dire forte ai miei amici, perbenisti, attendisti, comprensivi: non ne posso più delle vostre frasi secondo le quali sarebbe vietato criticare, bisognerebbe aspettare, “lasciamoli fare”, “vediamo cosa sanno fare”.

BASTA!

La politica non è questa. La politica è analisi e critica e l’analisi si fa anche… Continua a leggere

PENSIERINO FRA ME E ME

Ripenso a una settimana fa, quando la cronaca diceva che Conte aveva già preso congedo dall’Università, lo stesso per alcuni Ministri in pectore. Ricordo di aver pensato: ma non vanno un po’ troppo di corsa? Dove sta questa certezza che questo fantomatico governo si realizzi?

Erano pensieri sfuggenti ma dettati… Continua a leggere

Non sono le origini il problema del Pd

Leggo spesso e ancora di più negli ultimi tempi, affermazioni e analisi di miei amici che accollano la crisi del Pd alle appartenenze delle origini.

Permettetemi di esprimere le mie perplessità su questa questione.

Nemmeno io ero entusiasta della fusione a freddo che ha generato la nascita del Pd, tanto… Continua a leggere

Al Pd: Basta messaggi ambigui che aprono scenari

Un giorno Calenda, l’altro Martina, smentiscono affermazioni e si aprono polemiche. Non sarò di certo io a difendere i giornali che con i loro titoli diversi dai contenuti degli articoli diffondono in concreto notizie false. Io li denuncio e combatto da anni, quotidianamente.

Però in questo momento così delicato, c’è… Continua a leggere

Perché chi accosta il M5S alla politica fa ridere

È un modo di dire Di Maio, stai tranquillo.  Tu sei un bravissimo attore, talmente bravo a recitare i copioni che ti scrivono, che i giornalisti credono veramente che tu sia un uomo politico. Anche se dovresti fare una scuola per migliorare. Ottima l’impostazione della voce e la mimica facciale,… Continua a leggere

TREGUA? NO DI MAIO, NON TE LA PUOI CAVARE COSÌ

Spieghiamo in 4 parole la nostra indisponibilità a rimanere in un partito che scende a patti o anche dialoghi con questo Movimento.

Queste le parole di Di Maio:

“Credo che ora il senso di responsabilità nei confronti del Paese ci obblighi tutti, nessuno escluso, a sotterrare l’ascia di guerra”. 

E… Continua a leggere

Perché non faccio il tifo per un segretario

 

Ieri da una mia battuta di puro spirito, non politica, fatta su Martina, si è acceso sui social un dibattito che sembrava già la campagna per le primarie per l’elezione del Segretario.

Lo dico apertamente, non ci sto. Io al totonomi non partecipo, non mi interessa. Io… Continua a leggere

AH SE IL PD NON FOSSE PD

Sì, così pensavo stamattina leggendo alcuni post di Fabio Martini e Mattia Feltri, se il Pd non fosse di nome e di fatto democratico, avrebbe potuto inserire in statuto una norma come una di quelle che hanno inserito in regolamento i 5S, secondo le quali chiunque dovesse esprimere “comportamenti suscettibili… Continua a leggere

Perché sono orgoglioso di aver perso

Non se ne può più di sentire, leggere, ogni cinque minuti, in ogni dove, “Renzi deve lasciare perché ha perso”.

Lo dico a prescindere dal fatto che stiamo parlando di Renzi, vale per chiunque. Credo che questa teoria sia la prova provata dello scadimento della politica. La politica è politica,… Continua a leggere

ULTIMI TWEET

Segui @politecait su Twitter.

ARCHIVIO ARTICOLI
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031