COORD. ADRIANO AMATO

Archivi del mese: gennaio 2018

Lasciate in pace Enrico, non nominatelo a vuoto

Vi chiederete, come mai mi ricordo di Enrico, proprio oggi. Perché l’ho sentito nominare più volte in questi giorni, credo a sproposito.

“io vengo dal Pci, vengo da Berlinguer, io in questo Pd non mi riconosco più”. Una delle tante frasi, presa a caso. Il tema del giorno, imposto anche… Continua a leggere

BASTA POLEMICHE E RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE

Ieri una piccola parte della base del Pd, piccola ma rumorosa, non ha dato una gran bella immagine di sé.

Ho visto di tutto, militanti che si sono lasciati influenzare dalle bufale mediatiche dei Tg senza curarsi di appurare i fatti. Ho visto aspiranti al seggio delusi, ho visto ottantenni… Continua a leggere

E I MEDIA CONTINUANO A FARE SCIACALLAGGIO

Non bastano i processi per direttissima che si susseguono da stamattina, quando ancora non si capisce nemmeno quale sia il reato, chi siano le vittime. Non bastano politici disgustosi che fanno sciacallaggio un tanto al Kilo, perché sparano a caso sull’avversario che gli conviene, tanto i loro elettori sono talmente… Continua a leggere

No, scordatevelo, il Pd non tornerà indietro

Ripubblichiamo la foto che inserimmo alla vigilia del referendum, che raffigurava la difficile situazione in cui veniva a trovarsi il Pd e il suo segretario.

Partiamo da lì e cerchiamo di esaminare cosa sta succedendo oggi intorno al Pd, prendiamo a caso alcuni titoli dei giornali.

Quello più significativo:

Padellaro… Continua a leggere

Attenti lavoratori, Silvio vuole aumentarvi le tasse

Così per dire, visto che poi si viene accomunati ai promettitori seriali, per aver pensato a un’abolizione graduale del canone Rai. (a costo zero)

Silvio prevede una flat-tax al 23%. Salvini al 15%.

Chi prende più voti attua la sua percentuale, dicono loro.

Quale è meno peggio? Due elementi: abbiamo… Continua a leggere

Ognuno ha la città che si merita? pensiamoci

Pensieri sparsi, pensati passeggiando per Milano qualche giorno fa.

Che dire, giri per i quartieri dove hai vissuto, al posto di una stazione, al posto di vecchie fabbriche trovi edifici nuovi di zecca, belli, luminosi, e trovi anche giardini.

Cambi zona, passi per la stazione Garibaldi, di fronte una volta… Continua a leggere

ULTIMI TWEET

Segui @politecait su Twitter.

ARCHIVIO ARTICOLI
gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic   Feb »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031