COORD. ADRIANO AMATO

MENUMENU
MENUMENU
MENUMENU
MENUMENU

Archivi del mese: giugno 2018

LA “PORCATA” DEL DECRETO DIGNITÀ AL CAPOLINEA

Ne avevamo già parlato, in qualche modo l’avevamo previsto, ma questi sono veramente imprevedibili, riescono sempre a superare la tua immaginazione di persona che si aspetta solo il peggio da loro. Scusateci se abbiamo usato un aggettivo che una classe politica ha inventato nella scorsa legislatura per commentare qualsiasi provvedimento… Continua a leggere

CONTINUA IL DIBATTITO SULLA CRISI DEL PD

Il Pd non esiste più, il Pd è fuori dalla scena politica, ma è sempre al centro di ogni dibattito, è sempre il topic di ogni Talk-Show.

Molti ce lo portano per rigirare il coltello nella piaga, molti solo per far dire a qualcuno che è tutta colpa di Renzi,… Continua a leggere

NOTIZIE DAL MONDO – Cap. 2

YEMEN:

La battaglia per la conquista della città, del porto, e dell’aeroporto di Hodeida, da parte della coalizione sostenuta da Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti, entra nell’ottavo giorno di combattimenti. Si combatte in città. La situazione dunque è la solita: enormi sofferenze per la popolazione che non può essere… Continua a leggere

Povertà : tutta la verità sui dati Istat

Il primo dato che salta all’occhio è quello geografico. Riferito alle persone: sono 1.928.000 al nord, 771.000 al centro, 2.359.000 al sud. Notare, al centro sono diminuiti rispetto al 2016.

Quindi, il primato al sud, ma anche il Nord soffre. Naturalmente in termini percentuali rispetto al numero di residenti la… Continua a leggere

La squadra di calcio è una fede, il partito no

Premesso che ognuno fa quello che vuole, premesso che non ho dichiarazioni personali da fare.

Mi lasciano perplesso alcune dichiarazioni che leggo da militanti del Pd, del tipo: “il …. è il mio partito” e cose simili.

Sarà perché non sono appassionato di calcio  ma credo che un partito non… Continua a leggere

NOTIZIE DAL MONDO – Cap. 1

YEMEN: i sauditi dichiarano di aver conquistato il porto e l’areoporto di Hodeida, luogo strategico per le forniture all’esercito Houti. Gli Houti dicono che l’aeroporto non lo hanno preso. Si combatte in tutta la zona. Entrambi i contendenti rallentano le missioni di aiuto ai civili. Il disastro umanitario continua… Continua a leggere

IL RANTOLO DI UN PARTITO

Non c’è un solo dato dei risultati elettorali di ieri che mi abbia sorpreso. Tutto era più o meno prevedibile, molti erano scontati.

A sorprendermi, sì perché sono duro, riesco ancora a sorprendermi, sono i commenti e le analisi all’amatriciana.

L’ASSURDO:

Comuni della Toscana che dopo 3 quarti di secolo… Continua a leggere

MI SPIACE MA NON CI STO, NON MI UNISCO AL CORO

Non ci sto a farmi dettare la scaletta dai media, si quei media che hanno dettato i titoli e il testo degli ultimi 5 anni convincendo l’80% degli Italiani. Gli stessi che hanno dettato i titoli contro Berlusconi facendolo governare indisturbato 20 anni.

Oggi sento dire: Salvini ha preso in… Continua a leggere

LA TARTARUGA INSEGUE LA LEPRE

Il disegno di legge regionale con l’obbligo di contrattazione per il salario dei rider, oltre a rappresentare un ossimoro, è la rappresentazione plastica dell'”ignoranza” in materia di lavoro e dell’antico vizio della destra e della sinistra di volersi sostituire ai corpi intermedi della società, come i sindacati, le associazioni, ecc..… Continua a leggere

Vi racconto perché Salvini ha già fallito

Adesso vi racconto una storia. Fino a qualche anno fa abitavo a Roma, in un quartiere che faceva parte di un Municipio guidato da un Presidente di Sel, noto per la sua politica di protezione dei Rom. Il quartiere vicino, storicamente il quartiere rosso di Roma, sotto la sua guida… Continua a leggere

Tutta la verità sul decreto dignità

Lo avevamo detto che un Ministro del Lavoro che non ha mai lavorato in vita sua sarebbe stato un problema. Certo, potrebbe studiare, imparare, ma sembra proprio che non sia portato. Lui dopo 5 anni in Parlamento, a sentirlo parlare, sembra  che non si sia mai occupato di politica in… Continua a leggere

700 comuni al voto

Non posso non pensare all’esempio del comune che mi ospita da qualche anno. Un ventennio di amministrazione di destra-centro. Amministrazione opaca, senza progetti, senza sviluppo, con molte ombre, che possono arrivare persino all’odore di mafia.

Dopo anni, molti cittadini ne hanno abbastanza, vogliono cambiare. L’errore però è pensare di liberarsene… Continua a leggere

Basta con il politically correct

Sì, lo voglio dire forte ai miei amici, perbenisti, attendisti, comprensivi: non ne posso più delle vostre frasi secondo le quali sarebbe vietato criticare, bisognerebbe aspettare, “lasciamoli fare”, “vediamo cosa sanno fare”.

BASTA!

La politica non è questa. La politica è analisi e critica e l’analisi si fa anche… Continua a leggere