COORD. ADRIANO AMATO

MENUMENU
MENUMENU
MENUMENU
MENUMENU

TUTTI AL NAZARENO. Vi aspettiamo

Giovedì 3 Maggio 2018, vi aspettiamo tutti davanti al Nazareno, sede del Pd. Non sarà una manifestazione, perché in quel luogo non sarebbe mai autorizzata. Un flashmob, con i semplici nostri adesivi (MaiconM5s), senza cartelli. Come facemmo al primo Flashmob organizzato da noi il 12 Marzo scorso. 

Le ragioni del Flashmob credo siano ben esposte nella maggior parte dei nostri articoli degli ultimi tempi.

Uno per tutti, l’articolo di Ileana Piazzoni che ben spiega le motivazioni che ci portano a dire, mai con il M5S.

Preghiamo vivamente quanti si trovino d’accordo con la nostra tesi, innanzitutto di partecipare, nei limiti delle loro possibilità, ma comunque di condividere il nostro invito in rete (su facebook), premere parteciperò o mi interessa, condividerlo e invitare quanti più amici possibile.

Ci permettiamo anche di dare alcune indicazioni ai partecipanti. Sull’esperienza del 12 Marzo, dove abbiamo visto tutti i cronisti, di tutti i Tg e tutti i TalkShow nazionali, tempestarci di domande e interviste, ma cercando di portare le risposte dove volevano loro, dobbiamo prestare attenzione a non cadere nelle loro trappole. Loro tenteranno anche questa volta di parlare solo di Renzi. Non cadiamoci. Noi non siamo lì per parlare di Renzi o perché  ce lo chiede Renzi, noi siamo lì per dire chiaro e forte che non vogliamo un governo con M5S.

Non lo vogliamo, non per rancore verso chi ci ha vituperato in ogni modo da anni e continua a farlo, ma semplicemente perché siamo distanti anni luce dal loro modo di  concepire il sistema Italia, la democrazia, il funzionamento dello Stato, il concetto democratico di partito. Perché non possiamo fidarci delle promesse di un Movimento che non ne ha mai mantenuta una e continua a cambiare programma e posizione di volta in volta secondo convenienza. 

Vi aspettiamo Giovedì, numerosi.

Se hai trovato interessante questo articolo, clicca su una pubblicità a caso, a te non costerà nulla a noi ci aiuterà a investire in ricerca

Una risposta a TUTTI AL NAZARENO. Vi aspettiamo

  • Voglio essesre molto chiaro, apprezzo questi luoghi di discussione ma spero ancora in un’alleanza con i 5 stelle. Qualunque altro tipo di intesa, lasciata trapelare dalle dichiarazioni del flash mob, è l’equivalente di tagliare il ramo dell’albero dove si è seduti. Meglio allora ritornare alle elezioni e prendere ancora di meno

ULTIMI POST

IL PD NON ESISTE MA ANCORA PRENDE VOTI (pochi)

Da ieri sentiamo notizie, numeri, proclami relativi alle elezioni nelle province di Trento e Bolzano, ma non si capisce bene, …
Leggi Tutto

LE FINTE SCARAMUCCE DEI COMMEDIANTI AL GOVERNO

Sì, proprio come diceva Pirandello, “giuoco delle parti”, “ma non è una cosa seria”. Questa commedia che va in scena …
Leggi Tutto
congresso pd

PD – CONGRESSO : La guerra è iniziata

In casa Pd ormai è guerra dichiarata. La data del congresso non è ancora stata annunciata, c’è solo una dichiarazione …
Leggi Tutto

Alla scoperta di Jamal Khashoggi attraverso le sue proprie parole

Chi era Jamal Khashoggi? Nato alla Medina, Arabia Saudita, classe 1958. Rampollo di una famiglia importante, il nonno è stato …
Leggi Tutto
NOTIZIE DAL MONDO

Alla scoperta di Jamal Khashoggi attraverso le sue proprie parole

Chi era Jamal Khashoggi? Nato alla Medina, Arabia Saudita, classe 1958. Rampollo di una famiglia importante, il nonno è stato …
Leggi Tutto
/
ARCHIVIO ARTICOLI
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
GLI ARTICOLI PIÙ GETTONATI
  • Come un libro può aver causato il disastro italiano
    Chi sono questi due? Semplicemente due giornalisti che nel 2007 scrissero un libro entrato nella storia: LA CASTA. In teoria Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo non hanno alcuna colpa. In pratica sì, si portano sulle spalle una grande responsabilità, quella di aver dato il LA al degrado del paese. In teoria hanno solo scritto […]
  • LETTERA APERTA A ANDREA ORLANDO
    Carissimo Andrea, lo dico con sincerità, mi hai veramente deluso. Forse il fatto che eri sempre stato in silenzio, forse il fatto che non hai mai fatto nulla in vita tua che potesse provocare un dissenso, per il semplice fatto che non hai proprio fatto nulla, nonostante le innumerevoli cariche che hai avuto, insomma, che […]
  • Troppo facile vincere e poi passare la patata bollente a chi perde
    Le sceneggiate a cui stiamo assistendo in questi giorni sarebbero esilaranti se non fossero deprimenti per la loro meschinità. La pochezza di chi ha vinto raccontando balle agli elettori e adesso non sa che carte pigliare, quella dell’intero establishment dei media che ha pompato iniziative inaudite sia ai tempi del referendum che nell’ultima consultazione, e […]
  • CHI ODIA RENZI ?
      Un viaggio attraverso gli accadimenti degli ultimi due anni per scoprire cosa è cambiato nei sentimenti di alcuni Italiani verso il nostro attuale Premier. ROMA AI GRILLINI: COLPA DI RENZI? Durante le ultime amministrative si è detto più volte dovunque che la causa maggiore della perdita di Roma e Torino da parte del Pd […]