COORD. ADRIANO AMATO

BUFALE SUL ROSATELLUM

Secondo i sondaggi (quelli seri, non quelli de LA7) il Pd è il primo partito.

Studi approfonditi del giorno dopo, che analizzano le intenzioni di voto, ci dicono che rispetto a queste percentuali, il Pd con il Rosatellum rischia di arrivare terzo, con il consultellum, ovvero senza nessuna nuova legge, il Pd sarebbe primo. Non ho la Tv, ma chiedo a voi, quanti Talk hanno discusso questa cosa? Sulla carta stampata, tolto un articolo de La Stampa, zero.

pubblicità

Al contrario, vedo che insistono a dire, la legge voluta dal Pd, peggio la legge voluta da Renzi. Non gli entra in capa che la legge voluta dal Pd è l’Italicum. Che si dovesse fare una legge nuova l’ha chiesto Mattarella e hanno fatto eco tutti i tromboni nazionali. Il Rosatellum è la legge che ha voluto il parlamento.

Gli impostori pentanalfabeti continuano ad urlare che è una legge fatta per penalizzarli, i rincoglionititalici fanno sì con la testa, la sinistra sinistra che ormai non sa più cosa sia l’etica e si conforma puntualmente all’uso politico delle bufale tanto quanto i populisti, concorda.

Di fatto e io lo dico da un anno, la possibilità che gli Italiani definiscano il governo che vogliono, è morto, non c’è più. Facciamocene una ragione. In parte lo abbiamo voluto noi, in parte l’imperatore della dittatura italiana che alla fine decide annullando il lavoro di organi eletti democraticamente, a volte su basi reali, a volte inspiegabili. Perché non mi convincerete mai che un istituto come il ballottaggio presente in ogni parte del mondo ma anche in Italia nei comuni, possa essere anticostituzionale. Non potrete convincermi che un candidato che in un collegio prende il seggio vincendo con 25% contro un 24,99% sia più costituzionale di chi prende il 51%.

Manca ancora un passaggio perché il Rosatellum sia legge, staremo a vedere. Comunque sia rassegniamoci, le prossime elezioni non le vince nessuno.

I pentastellati se per disgrazia dovessero ottenere un seggio in più in parlamento del secondo partito, grideranno che vogliono il governo del paese. In sintesi un governo di un 30% con un’opposizione del 70. Non meravigliamoci, quelli di democrazia ne capiscono poco.

Ultima cosa, faccio qui una scommessa con tutti voi. Cosa diranno i giornali se il Pd dovesse perdere? Ho già i titoli ben visibili: “Renzi ha sbagliato i calcoli”. Naturalmente spero di non dover vincere questa scommessa, ma vedrete che ai primi sondaggi che dovessero uscire, calcolati in base al Rosatellum, il titolo sarà quello. Loro non si smentiscono mai.

Ricordate nel 2015, quando tutti scrivevano di articoli di legge in gestazione con elementi incredibili mai trattati? Quando depositata la legge venivano puntualmente smentiti dai fatti, nessuno diceva: anche questa volta abbiamo preso una cantonata. No, dicevano: Renzi ha cambiato idea. Anzi qualcuno si spingeva oltre e diceva, grazie a noi.

Cosa dire, una volta i poteri forti almeno avevano un loro spessore. Oggi sono uno più cialtrone dell’ altro.

3 risposte a BUFALE SUL ROSATELLUM

  • Condivido pienamente la tua riflessione, ma anche l’attuale direzione nazionale del PD non fa niente al sud per sllecitare maggiore partecipazione nei circoli esistenti e cercare di farli crescere dove non esistono
    In Sicilia tra poco si deve votare,tutti sono in movimento ,quasi a porta a prta?tranne quelli del PD. Io da anni chiedo la tessera del PD sembra ,diEtro mia insistenza , miabbia fatto firmare l’adesione ,ma la tessera non mi arriva..In moltissimi paesi del Messinese non esistono citcoli .I referenti locali hanno paura che cresca la democrazia .Un caro saluto

  • ADRIANO AMATO

    Concordo con Edoardo, queste situazioni vanno denunciate. Se persiste avvertici, vediamo cosa possiamo fare.
    Il fatto è che il Pd è un’organizzazione federale, cosa democraticamente fantastica ma che ha il risvolto negativo che a volte nei territori si adotta una politica opposta a quella nazionale.

ULTIMI TWEET

Segui @politecait su Twitter.

ARCHIVIO ARTICOLI
dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031